OurLifeinBH

Questo blog è dedicato ai nostri amici e conoscenti ma anche a tutti i curiosi che vogliano leggere della nostra nuova vita a Belo Horizonte, in Brasile.

Primo mini tour del Brasile / Parte seconda!

su ottobre 30, 2013

Eccomi di nuovo con i racconti del viaggio di settimana scorsa.

Dopo Rio de Janeiro, siamo andati a vedere un po’ il mare brasiliano e siamo andati (in 4 ore di bus) a Paraty.

DSCN9642Subito ci è venuto da paragonare Paraty a Ouro Preto, la città barocca del Minas Gerais. Anche Paraty è infatti una cittadina barocca, costruita proprio perchè nel periodo della corsa all’oro, da qua partivano verso il Portogallo le navi piene di ore trovato nel Minas Gerais. La zona vecchia è un insieme di stradine con ciottoli sconnessi. Le case sono tutte bianche e con le porte colorate di vari colori. Anche qui ci sono diverse chiese del periodo e il tutto è contornato dall’Oceano su cui Paraty si affaccia. Il paesino, davvero suggestivo, è abbastanza turistico, tantissimi i ristoranti, le pousada ( piccole pensioni stile bed & breakfast), i negozietti artigianali e i locali dove passare delle piacevoli serate. Il mare è bello ma non eccezionale, noi però abbiamo fatto un bel giro in barca (al porto si trovano tantissime barchette colorate in modo allegro che offrono giri dei dintorni) e siamo andati a vedere le isole più al largo (di cui tante private!) e alcune spiagge che si possono raggiungere solo in barca.

Per gli ultimi giorni del nostro primo breve tour brasiliano siamo andati invece a Foz de Iguaçu, nello stato di Paranà. Qua si trovano le cascate Iguaçu, che pare siano più ampie delle cascate Vittoria e più alte delle cascate del Niagara. Al di là dei numeri posso dire che sono davvero straordinarie e maestose!! Le cascate si dividono tra Argentina e Brasile e appena qualche kilometro più lontano, anche esso bagnato dal fiume Iguaçu si trova il Paraguay.

DSCN9766

Sia nel lato brasiliano che in quello argentino per vedere le cascate, bisogna entra in un Parco naturale dove grazie a percorsi in mezz

o alla foresta e passerelle sul fiume, si può godere di tantissimi diversi scorci delle cascate! Durante le passeggiate è impossibile non incontrare i Coati: piccoli animali grandi più o meno come un cane di taglia media e con una lunga coda ad anelli. Impossibile non incontrarli perchè seguono tutti i turisti alla ricerca di qualsiasi cosa da mangiare. Bisogna stare attenti a non lasciare zaini o borse alla loro portate perchè pare siano in grado di aprire le tasche al

la ricerca di un po’ di cibo!! Noi abbiamo visto anche molte lucertole…anzi diciamo per i nostri standard lucertoloni o anche piccole iguane.

Il secondo giorno di visita alle cascate abbiamo anche fatto un tour organizzato, il Macuco Safari. La parte più bella è il finale: un incredibile giro in gommone, esattamente sotto le cascate…si esce ovviamente fradici ma l’emozione di essere lì sotto è indescrivibile!!

Queste sono le prime tappe alla scoperta del Brasile…speriamo ce ne siano presto altre. Le prossime volte magari non vi racconterò di viaggi o di scoperte di territori nuovi, ma anche solo di scoperte di fiori, frutti o di usi e costumi brasiliani.

Settimana prossima torniamo in Italia per ritirare il visto al Consolato brasiliano. Ci sentiamo comunque presto!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: